Le attività proseguono online

Dal 23 febbraio 2020 la nostra sede in è chiusa ai soci e al pubblico nel rispetto e a tutela di tutti. Siamo in attesa di riaprire quando le condizioni di sicurezza lo consentiranno.

Da quel momento le nostre attività didattiche hanno proseguito e tuttora continuano online: Erboristeria e benessere, Storia dell’Astrologia e Astronomia, Ginnastica e respirazione, Simboli e Miti; un ventaglio di appuntamenti di ricerca, di studio e di attività pratiche per i nostri soci. Se desideri ulteriori informazioni, contattaci per mail o telefono. A presto!

Alla ricerca del Graal

Dal 15 Febbraio, tutti i Sabati alle 17:30, incontri di studio presso la sede di Firenze dell’Associazione Archeosofica, Lungarno Guicciardini, 11/R, o visite guidate dedicate a uno dei simboli più importanti della Tradizione Arcaica: “Alla ricerca del Graal”. Un gruppo di approfondimento e ricerca aperto a tutti gli appassionati di questo tema, così evocativo e ricco di valori essenziali.

Il simbolismo del Graal infatti è fondamentale. Nelle saghe eroiche dei romanzi della Tavola Rotonda esso si presenta sotto la forma di una coppa e, talora, di una pietra – anche preziosa – o di un libro

Continua a leggere

Aprile – Giugno 2019: Simboli del Medioevo

Sabato 27 Aprile con la visita guidata al Duomo di Modena e all’Abbazia di Nonantola, due dei luoghi più mirabili del Medioevo europeo, riprende il Corso dedicato ai “Simboli del Medioevo”, a cura di Alessandro Mazzucchelli, Augusta Corradetti, Marco Bracali, Susanna Santoni e Gabriele Cubattoli. Il Corso prevede cinque lezioni e cinque visite guidate, come da programma dettagliato al termine dell’articolo. Non mancheranno esercitazioni e momenti interattivi per un approccio diretto al mondo dei simboli.

Il Medioevo ci mostra un mondo popolato di figure e simboli: semplici o complessi, narrativi, allegorici o astratti, evocativi o stranissimi o decisamente misteriosi, li troviamo ovunque, nelle stesse forme e misure delle chiese romaniche e delle cattedrali gotiche, scolpiti sui portali, sulle colonne e sui capitelli, disegnati nelle tarsie dei pavimenti e nei mosaici delle cupole, affrescati e dipinti, cesellati sugli oggetti sacri e miniati nei capilettera dei manoscritti.

Continua a leggere

Febbraio – Aprile 2019: Simboli del Medioevo

Inizia Sabato 16 Febbraio con la lezione sui “Simboli Templari”, un Corso dedicato ai “Simboli del Medioevo”, a cura di Alessandro Mazzucchelli e Augusta Corradetti. Il Corso prevede sei lezioni e quattro visite guidate, come da programma dettagliato al termine dell’articolo. Sono previste esercitazioni e momenti interattivi per un approccio diretto al mondo dei simboli.

Il Medioevo è un mondo popolato di figure e simboli: semplici o complicati, narrativi, allegorici o astratti, evocativi o stranissimi o decisamente misteriosi, li troviamo ovunque, nelle stesse forme e misure delle chiese romaniche e delle cattedrali gotiche, scolpiti sui portali, sulle colonne e sui capitelli, disegnati nelle tarsie dei pavimenti e nei mosaici delle cupole, affrescati e dipinti, cesellati sugli oggetti sacri e miniati nei capilettera dei manoscritti.

Continua a leggere

11 Dicembre 2018 – Viaggiatori nel cosmo: gli Argonauti

Martedì 11 Dicembre alle 21.15, presso la sede fiorentina dell’Associazione Archeosofica in Lungarno Guicciardini 11/R, si conclude il ciclo di incontri sul tema del Graal con un appuntamento dedicato ai “Viaggiatori nel cosmo: gli Argonauti antenati dei cercatori del Graal” a cura di Marco Bracali. Ingresso libero.

L’antica Colchide e l’area del Mar Nero sono luoghi che ai Greci, i primi occidentali che li conobbero, parvero esotiche frontiere di un Oriente favoloso, popolato da genti dalle abitudini stranissime, alcune in possesso di arcana sapienza, altre animate da ferocia disumana.

La ricerca del Vello d’Oro si ambienta in quelle terre, nella città dove i raggi del sole si preparano nel segreto della notte, al levarsi all’alba.

Continua a leggere

Novembre 2018 – Simboli del Graal

Cinque incontri con Alessandro Mazzucchelli, tutti i Martedì di Novembre e il primo Martedì di Dicembre alle 21.15, dedicati a uno dei temi fondanti della Tradizione Arcaica: “Simboli del Graal”. Si inizia Martedì 6 con il primo appuntamento dedicato a “La letteratura del Graal e i suoi simboli fondamentali”. Ingresso libero.

Il programma completo del ciclo di incontri è alla fine dell’articolo.

Il simbolismo del Graal è fondamentale. Nelle saghe eroiche dei romanzi della Tavola Rotonda esso si presenta sotto la forma di una coppa e, talora, di una pietra – anche preziosa – o di un libro.

Continua a leggere

7 Luglio 2018 – Simboli del Graal

Una giornata di studi con Alessandro Mazzucchelli sabato 7 luglio dalle 9.45 alle 18.30 dedicata a uno dei temi fondanti della Tradizione Arcaica: “Simboli del Graal”.

Il simbolismo del Graal è fondamentale. Nelle saghe eroiche dei romanzi della Tavola Rotonda esso si presenta sotto la forma di una coppa e, talora, di una pietra – anche preziosa – o di un libro.

Infatti, secondo la leggenda il Graal sarebbe stato intagliato dagli angeli in forma di calice in uno smeraldo caduto dalla fronte di Lucifero al momento della sua caduta dal cielo.

Continua a leggere

15 Maggio 2018 – Santiago di Compostela

Martedì 15 maggio, alle ore 21, prosegue a Firenze presso la sede dell’Associazione Archeosofica, Lungarno Guicciardini 11/R, il ciclo di incontri dal titolo “Viaggio nei luoghi del mistero” con la conferenza di Michela Concilio e Annalisa Masotti dedicata a “Santiago di Compostela”. Ingresso libero.

Il cammino a Santiago di Compostela, località situata in Galizia nella parte nord occidentale della Spagna, alla tomba dell’Apostolo Giacomo il Maggiore, Santiago in spagnolo, vive ai nostri giorni un nuovo impulso dinamico.

Ma la meta ultima del cammino si trova però poco oltre Santiago di Compostela, a Capo Finisterre che, come indica il nome stesso, segnava nel Medioevo il limite delle terre conosciute.

Continua a leggere

8 Maggio 2018 – Luce e simboli nella cattedrale di Chartres

A Firenze martedì 8 maggio alle ore 21 prosegue il ciclo di incontri dal titolo “Viaggio nei luoghi del mistero” presso la Sezione dell’Associazione Archeosofica in Lungarno Guicciardini 11/r, con la conferenza dal titolo ”Luce e simboli nella cattedrale di Chartres”. Relatrice: Augusta Corradetti. Ingresso libero.

Lo stile gotico si sviluppò al massimo grado tra il 1050 e il 1350, in particolare nella terra di Francia dove vennero costruite in quei secoli più di 80 cattedrali. Lo stile gotico esprimerà con le sue vertiginose altezze, le grandi vetrate, l’audacia delle guglie che sfiorano il cielo, lo spirito cavalleresco che animò quello stesso periodo.

Continua a leggere

16-17 Giugno 2018 – Viaggio a Roma e nel Lazio segreto

Due giorni di viaggio nel tempo, dalla fondazione di Roma alle testimonianze più importanti e suggestive del Lazio medievale. A Roma potremo visitare all’interno del Foro (l’area archeologica più importante della città eterna) oltre alle testimonianze della nascita della città e del suo sviluppo (dall’Umbilicus urbis Romae alla Casa delle Vestali) alcuni dei suoi luoghi segreti chiusi da anni e riaperti solo ad aprile 2018, fra cui il Tempio di Romolo e Santa Maria Antiqua che conserva sulle sue pareti un patrimonio di pitture unico nel mondo cristiano del primo millennio. La visita a Roma prosegue con il Carcere Mamertino (o Tullianus), luogo di detenzione dei nemici di Roma, dove si vuole siano stati imprigionati San Pietro e San Paolo e con la basilica dei Ss. Cosma e Damiano, dedicata ai santi medici e guaritori, con uno splendido mosaico di epoca paleocristiana.

Domenica alla Cattedrale di Anagni visiteremo tra l’altro l’Oratorio di San Thomas Becket, antico Mitreo con pitture del XII secolo, e la meravigliosa Cripta di San Magno che custodisce uno dei cicli pittorici più importanti dell’Occidente Medievale. Ci sposteremo poi a Fossanova, splendida chiesa di un’abbazia cistercense (una San Galgano con il tetto!) e da lì, in mezzo ai boschi, all’Abbazia di Valvisciolo ricca di testimonianze templari e simboli arcani. Per finire i Giardini di Ninfa … “Ecco Ninfa, ecco le favolose rovine di una città che con le sue mura, torri, chiese, conventi e abitati giace mezzo sommersa nella palude, sepolta sotto l’edera foltissima. In verità questa località è più graziosa della stessa Pompei …” Nel 2000 tutta l’area di Ninfa è stata dichiarata monumento naturalistico ed il giardino è stato considerato dal New York Times, come il più bello al mondo.

Continua a leggere

Le Cattedrali gotiche

Martedì 17 aprile, alle ore 21, prosegue a Firenze presso la sede dell’Associazione Archeosofica, Lungarno Guicciardini 11/R, il ciclo di incontri dal titolo “Viaggio nei luoghi del mistero” con la conferenza di Javier Carrasco e Alessandro Mazzucchelli dedicata a “Le cattedrali gotiche”. Ingresso libero.

Sparse un po’ in tutta Europa, ma soprattutto in Francia, le cattedrali gotiche sono definite “libri di pietra” perché racchiudono segreti racchiusi nelle sapienti regole costruttive, nelle armonie musicali e cromatiche, che le rendono veramente affascinanti e misteriose, tutte da scoprire.

Continua a leggere

10 Aprile 2018 – Stonehenge: cosa nasconde?

A Firenze martedì 10 aprile alle ore 21 prosegue il ciclo di incontri dal titolo “Viaggio nei luoghi del mistero” presso la Sezione dell’Associazione Archeosofica in Lungarno Guicciardini 11/r, con la conferenza dal titolo ” Stonehenge: cosa nasconde?”. Relatore: Gabriele Cubattoli. Ingresso libero.

Nella contea del Wiltshire in Inghilterra, si trova uno dei più affascinanti monumenti antichi che ancora oggi fanno discutere archeologi e studiosi sulla loro origine. Un complesso megalitico con un nome che potremmo tradurre: “Pietre sospese”.

Continua a leggere

3 Aprile 2018 – L’enigma della Sfinge

A Firenze, presso la Sezione dell’Associazione Archeosofica, Lungarno Guicciardini, 11/r, martedì 3 aprile alle ore 21 inizia un ciclo di incontri dal titolo “Viaggio nei luoghi del mistero”, con la conferenza dal titolo “L’enigma della Sfinge”. Relatore: Alessandro Mazzucchelli. Ingresso libero.

Dal termine egiziano Seshep-Ankh Atùm, “l’immagine vivente di Atùm”, derivò attraverso il greco il nome “Sfinge”, che ha poi assunto nel linguaggio moderno il significato di “impenetrabile”, “enigmatico”, “insondabile”.

Continua a leggere

23 Gennaio 2018 – Il simbolismo delle 22 Lame dei Tarocchi

Prosegue martedì 23 gennaio, alle ore 21 a Firenze presso la sede dell’Associazione Archeosofica, Lungarno Guicciardini 11/R, il ciclo di incontri dedicato a “La divinazione” con la conferenza di Francesca Vercelli dedicata a “Il simbolismo delle 22 Lame dei Tarocchi”. Ingresso libero.

Le origini dei Tarocchi sono così antiche che si perdono nella notte dei tempi. Eppure al ricercatore attento che si avvicina a tale poderoso sistema simbolico appare fin da subito chiaro che il significato delle figure contenute nei Tarocchi è rimasto invariato. Esse utilizzano un linguaggio che, lungo la spirale dei secoli, ha trasmesso una sintesi sapienziale celata dietro le immagini delle carte.
Continua a leggere

16 Gennaio 2018 – I’CHING, il leggendario Libro dei Mutamenti

Martedì 16 gennaio, alle ore 21, prosegue a Firenze presso la sede dell’Associazione Archeosofica, Lungarno Guicciardini 11/R, il ciclo di incontri dedicato a “La divinazione” con la conferenza di Augusta Corradetti dal titolo “I’Ching, Il leggendario Libro dei Mutamenti”. Ingresso libero.

Il Libro dei Mutamenti[ (易經, 易经, YìjīngI’Ching), conosciuto anche come Zhou Yi 周易 o I Mutamenti (della dinastia) Zhou, è ritenuto il primo dei testi classici cinesi sin da prima della nascita dell’impero cinese.

Continua a leggere

13 Giugno 2017 – La Via della Luce

A conclusione del 2° Meeting Internazionale di Iconografia, martedì 13 giugno alle ore 21.15 presso la sede fiorentina dell’Associazione Archeosofica, Lungarno Guicciardini 11/R si terrà un incontro dal titolo “La Via della Luce”, a cura di Alessandro Mazzucchelli. Ingresso libero.

È l’occasione per visitare la Mostra ancora aperta e per affrontare alcune tematiche di grande importanza per tutti coloro che sono interessati all’influenza dell’arte sulla propria crescita interiore …

Continua a leggere

14 e 21 Febbraio 2017 – Indagine sulle grandi Piramidi

A Firenze, presso la Sezione dell’Associazione Archeosofica, Lungarno Guicciardini 11/r, Martedì 14  e 21 Gennaio alle ore 21, prosegue il ciclo di incontri dal titolo “Cronache di civiltà scomparse”, con la conferenza in due parti di Alessandro Mazzucchelli dal titolo “Indagine sulle grandi piramidi”, a commento dell’omonima opera di Alessandro Benassai. Ingresso libero.

Ecco un estratto del testo che sarà al centro dell’incontro …

Continua a leggere

7 Febbraio 2017 – Il mistero dei labirinti arcaici – parte 2

Martedì 7 Febbraio, alle ore 21, prosegue a Firenze la rassegna “Cronache di civiltà scomparse”, con la seconda parte della conferenza  di Gioni Chiocchetti dedicata a “Il mistero dei labirinti arcaici”. Ingresso libero.

Continua il viaggio alla scoperta dei misteri del labirinto …

Continua a leggere

31 Gennaio 2017 – Il mistero dei Labirinti arcaici

A Firenze, Martedì 31 Gennaio, alle ore 21, prosegue la rassegna “Cronache di civiltà scomparse”, con la conferenza  di Gioni Chiocchetti dal titolo “Il mistero dei labirinti arcaici”. Ingresso libero.

Parleremo di un argomento sicuramente affascinante ed enigmatico, un tema antico e misterioso quanto attualissimo e coinvolgente. Un’idea, la cui origine si perde veramente nella notte dei tempi ed in culture differenti e lontane fra loro. La sua analisi – vasta ed ermetica – si estende a connotati mitologici, religiosi, geometrici ed alchemici. Si riferisce al concetto e all’insegnamento racchiusi nell’arcano ideogramma conosciuto con il termine labirinto.

Continua a leggere

16 Dicembre 2016 – La geometria segreta dell’icona

A Firenze, presso la sezione dell’Associazione Archeosofica, Lungarno Guicciardini 11/r, Venerdì 16 Dicembre, alle ore 21, un nuovo appuntamento con l’arte iconografica con la conferenza di Gioni Chiocchetti progettista, autore di diversi libri sulla geometria sacra e di Alessandro Mazzucchelli, storico dell’arte medievale, dal titolo “La geometria segreta dell’icona”. Ingresso libero.

Quando i maestri iconografi dipingevano un icona non si limitavano ad applicare i normali canoni estetici e tecniche di pittura, in quanto la composizione delle immagini sacre è un arte teocentrica e come tale non può che essere regolata da leggi oggettive e assolute, in risonanza quindi con i principi e gli archetipi della creazione, principi che il vero Iconografo deve conoscere, intendere ed utilizzare con sapienza, esperienza ed abilità….

Continua a leggere

12 Maggio 2015 – La meditazione sul simbolo

Martedì 12 Maggio, alle ore 21.15, incontro a ingresso libero dal titolo “La Meditazione sul Simbolo”. Relatore: Daniele Corradetti.

Etimologicamente il simbolo è un segno come pure vuol dire mettere insieme. Queste due etimologie ci permettono di capire due concetti fondamentali del simbolo:
• il primo è che il simbolo è il segno cioè l’espressione visibile di una realtà invisibile;
• il secondo è che il simbolo mette insieme ovvero lega, queste due realtà fra di loro le trasferisce una nell’altra come due vasi comunicanti
Può essere un grafico, può essere un gesto, una parola, qualsiasi cosa che si faccia il veicolo di un’idea o di una realtà non direttamente percepibile…

Continua a leggere