Autunno 2018 – Pronti, attenti, via!

Pronti, attenti, via!!!

Stiamo mettendo a punto gli ultimi dettagli del programma ma intanto ci fa piacere darvi una breve anteprima di tutte le iniziative. Si preannuncia un autunno ricco di attività!…

Continua a leggere

Annunci

24 giugno 2018 – Le erbe di san Giovanni e il solstizio d’estate

Le erbe di San Giovanni e il solstizio d’estate al monte Argentario.

Domenica 24 giugno dalle 10 alle 18 giornata di passeggiate, raccolte, racconti e preparazioni erboristiche con le piante solstiziali.


Il 24 giugno si celebra la festa di san Giovanni Battista, il Precursore, in coincidenza a un momento astronomico molto significativo.

In questi giorni il Sole arriva al massimo di irradiazione e di potenza e pare sostare per alcuni giorni nella stessa posizione, sorgendo e tramontando quasi esattamente negli stessi punti dell’orizzonte, da cui il nome di solstizio.

Continua a leggere

27 Maggio 2018 – Storie di alberi, piante ed erbe selvatiche

Domenica 27 maggio dalle 15 alle 17 vi invitiamo a partecipare ad una passeggiata erboristica nel parco della Villa di Bivigliano, con Fiorenza Mascione, Serena Brunetti e gli allievi del corso di Erboristeria dell’Associazione Archeosofica di Firenze: “Storie di alberi, piante ed erbe selvatiche”, una lezione itinerante, alla scoperta delle piante medicinali spontanee…

Continua a leggere

16-17 Giugno 2018 – Viaggio a Roma e nel Lazio segreto

Due giorni di viaggio nel tempo, dalla fondazione di Roma alle testimonianze più importanti e suggestive del Lazio medievale. A Roma potremo visitare all’interno del Foro (l’area archeologica più importante della città eterna) oltre alle testimonianze della nascita della città e del suo sviluppo (dall’Umbilicus urbis Romae alla Casa delle Vestali) alcuni dei suoi luoghi segreti chiusi da anni e riaperti solo ad aprile 2018, fra cui il Tempio di Romolo e Santa Maria Antiqua che conserva sulle sue pareti un patrimonio di pitture unico nel mondo cristiano del primo millennio. La visita a Roma prosegue con il Carcere Mamertino (o Tullianus), luogo di detenzione dei nemici di Roma, dove si vuole siano stati imprigionati San Pietro e San Paolo e con la basilica dei Ss. Cosma e Damiano, dedicata ai santi medici e guaritori, con uno splendido mosaico di epoca paleocristiana.

Domenica alla Cattedrale di Anagni visiteremo tra l’altro l’Oratorio di San Thomas Becket, antico Mitreo con pitture del XII secolo, e la meravigliosa Cripta di San Magno che custodisce uno dei cicli pittorici più importanti dell’Occidente Medievale. Ci sposteremo poi a Fossanova, splendida chiesa di un’abbazia cistercense (una San Galgano con il tetto!) e da lì, in mezzo ai boschi, all’Abbazia di Valvisciolo ricca di testimonianze templari e simboli arcani. Per finire i Giardini di Ninfa … “Ecco Ninfa, ecco le favolose rovine di una città che con le sue mura, torri, chiese, conventi e abitati giace mezzo sommersa nella palude, sepolta sotto l’edera foltissima. In verità questa località è più graziosa della stessa Pompei …” Nel 2000 tutta l’area di Ninfa è stata dichiarata monumento naturalistico ed il giardino è stato considerato dal New York Times, come il più bello al mondo.

Continua a leggere

Un’esperienza interculturale, un evento sull’Arte Bizantina: il volto di Cristo. Aprile – Giugno 2017. Di Roxana Coman

Pubblichiamo la traduzione in italiano dall’originale in inglese, dell’articolo di Roxana Coman, PhD, Museologa del Museo Comunale di Bucarest, dedicato all’evento sull’iconografia che abbiamo co-organizzato nella scorsa primavera.

L’articolo in rumeno è di prossima pubblicazione sull’Annuario del Museo: “Bucuresti. Materiale de Istorie si Muzeografie” (Bucarest. Studi di Storia e Museologia) nel numero unico del 2017.

La collaborazione descritta nell’articolo, iniziata nel 2016, proseguirà anche nei nostri Corsi di Iconografia 2017/2018 di cui, a brevissimo, presenteremo il programma.


Un evento sull’Arte Bizantina: il volto di Cristo Aprile – Giugno 2017 – Un’esperienza interculturale

Inizialmente quando abbiamo ricevuto la proposta di collaborazione inviata da Christina Matiaki, sembrava proprio come qualsiasi altra proposta che di solito arriva presso il Dipartimento di Pubbliche Relazioni, Marketing e Progetti Culturali [del Museo]. Christina, insegnante di Iconografia a Kozani in Grecia, in un corso organizzato dalla Diocesi locale, voleva che ospitassimo una mostra a palazzo Suţu con opere dipinte da studenti che studiano pittura di icone, provenienti da tre paesi: Grecia, Italia e Romania. Mentre la nostra collaborazione progrediva, l’originalità del progetto, con l’accento sulla tradizione bizantina in varie culture, e il suo prezioso valore didattico sono diventati sempre più chiari …

Continua a leggere

2015-2016: che cosa abbiamo fatto?

  • 13 Corsi per un totale di 173 lezioni
  • 11 Stage/Workshop
  • 3 Escursioni erboristiche
  • 2 Visite guidate
  • 34 Conferenze/incontri
  • 21 Lezioni di Archeosofia
  • 4 Concerti/eventi musicali
  • 2 Spettacoli teatrali
  • 3 Mostre
  • 1 Viaggio
  • 1 Festa di inizio anno

Cos’è questo elenco? Sono in sintesi tutte le attività svolte da Settembre 2015 a Luglio 2016: come si vede, possiamo dire anche noi di aver fatto le nostre piccole Olimpiadi!

Con questa occasione vogliamo ringraziare tutte le amiche e gli amici che hanno collaborato attivamente alla riuscita delle iniziative con il loro impegno volontario e la loro dedizione e tutte le persone che hanno partecipato. Si può sempre migliorare, ne siamo certi, ma, anticipando le conclusioni, possiamo dire che essere soci è bello e conviene!

Ma com’è andata? …

Continua a leggere

21 Giugno 2016 – Grecia – Italia: Iconografi a confronto. Il racconto

Martedì 21 Giugno alle ore 21 si chiude con un evento speciale la mostra “Il volto della Vergine Maria attraverso i secoli”, che, dopo gli appuntamenti di Kozani e Kastoria in Grecia, è stata inaugurata Sabato 4 giugno presso la Sezione di Firenze dell’Associazione Archeosofica. Ingresso libero. La mostra espone le icone realizzate dagli studenti dei laboratori di iconografia sia greci che italiani in vista di questo intenso e prolifico scambio artistico, culturale e spirituale che è divenuto subito collaborazione, fratellanza e amicizia!

On Tuesday 21st June,  at 9 p.m., the exhibition “The face of the Virgin Mary over the centuries” will be closed with a special event. Free entrance. After the meetings in Kozani and Kastoria in Greece, the exhibition opened on Saturday 4h June at the Sezione di Firenze dell’Associazione Archeosofica and it shows the icons realised by Greek and Italian students of the Iconography painting studios toward this intense and prolific artistic, cultural and spiritual exchange which has quickly become cooperation, brotherhood and friendship!

Martedì 21 appunto, Roberta Capezzuoli e Alessandro Mazzucchelli, insieme a tutti le amiche e gli amici che hanno collaborato alla riuscita di questa iniziativa, ci racconteranno il viaggio in Grecia, le visite a luoghi speciali come le chiese bizantine di Kastoria e i monasteri delle Meteore e il senso profondo di questa passione comune tra noi e i nostri amici greci per l’arte bizantina delle icone rivissuta come esperienza artistica e ascetica personale.

On Tuesday 21st, Roberta Capezzuoli and Alessandro Mazzucchelli, with all their friends who collaborated in the sucessful of this initiative, are telling us about their trip in Greece, their visits to some special places as the Byzantine churches of Kastoria, the Meteora monasteries and the deep sense of the passion we share with our Greek friends for the Byzantine icons art lived again as an artistic and ascetic personal experience.

Continua a leggere