Alla ricerca del Graal

Dal 15 Febbraio, tutti i Sabati alle 17:30, incontri di studio presso la sede di Firenze dell’Associazione Archeosofica, Lungarno Guicciardini, 11/R, o visite guidate dedicate a uno dei simboli più importanti della Tradizione Arcaica: “Alla ricerca del Graal”. Un gruppo di approfondimento e ricerca aperto a tutti gli appassionati di questo tema, così evocativo e ricco di valori essenziali.

Il simbolismo del Graal infatti è fondamentale. Nelle saghe eroiche dei romanzi della Tavola Rotonda esso si presenta sotto la forma di una coppa e, talora, di una pietra – anche preziosa – o di un libro

Continua a leggere

Nuovi Laboratori di Erboristeria e benessere integrale 2020

Mercoledì 22 Gennaio con la prima lezione aperta a ingresso libero riaprono i Laboratori di Erboristeria e benessere integrale che rimarranno attivi tutto l’anno. L’appuntamento è tutti i mercoledì dalle ore 18 alle ore 20, presso la nostra sede in Lungarno Guicciardini 11/R. Nel programma sono compresi anche alcuni stage intensivi e gite, viaggi ed escursioni per riconoscere le piante officinali nel loro habitat naturale.

Il programma di questo nuovo anno è molto ricco: svilupperemo una visione di insieme dell’arte erboristica partendo da un’indagine storica su conoscenze, usi, rimedi vegetali, nei diversi tempi storici e differenti culture che ci permetterà di avere una comprensione più completa di questa arte e scienza così antica che riserva ancora tante sorprese. Infatti ci sono moltissime nuove ricerche e studi clinici sull’efficacia delle specie officinali e l’azione dei loro principi attivi, o meglio, del fitocomplesso, allo scopo di mantenere o raggiungere un buon equilibrio psichico e organico.

Continua a leggere

Aprile – Giugno 2019: Simboli del Medioevo

Sabato 27 Aprile con la visita guidata al Duomo di Modena e all’Abbazia di Nonantola, due dei luoghi più mirabili del Medioevo europeo, riprende il Corso dedicato ai “Simboli del Medioevo”, a cura di Alessandro Mazzucchelli, Augusta Corradetti, Marco Bracali, Susanna Santoni e Gabriele Cubattoli. Il Corso prevede cinque lezioni e cinque visite guidate, come da programma dettagliato al termine dell’articolo. Non mancheranno esercitazioni e momenti interattivi per un approccio diretto al mondo dei simboli.

Il Medioevo ci mostra un mondo popolato di figure e simboli: semplici o complessi, narrativi, allegorici o astratti, evocativi o stranissimi o decisamente misteriosi, li troviamo ovunque, nelle stesse forme e misure delle chiese romaniche e delle cattedrali gotiche, scolpiti sui portali, sulle colonne e sui capitelli, disegnati nelle tarsie dei pavimenti e nei mosaici delle cupole, affrescati e dipinti, cesellati sugli oggetti sacri e miniati nei capilettera dei manoscritti.

Continua a leggere

24 giugno 2018 – Le erbe di san Giovanni e il solstizio d’estate

Le erbe di San Giovanni e il solstizio d’estate al monte Argentario.

Domenica 24 giugno dalle 10 alle 18 giornata di passeggiate, raccolte, racconti e preparazioni erboristiche con le piante solstiziali.


Il 24 giugno si celebra la festa di san Giovanni Battista, il Precursore, in coincidenza a un momento astronomico molto significativo.

In questi giorni il Sole arriva al massimo di irradiazione e di potenza e pare sostare per alcuni giorni nella stessa posizione, sorgendo e tramontando quasi esattamente negli stessi punti dell’orizzonte, da cui il nome di solstizio.

Continua a leggere

27 Maggio 2018 – Storie di alberi, piante ed erbe selvatiche

Domenica 27 maggio dalle 15 alle 17 vi invitiamo a partecipare ad una passeggiata erboristica nel parco della Villa di Bivigliano, con Fiorenza Mascione, Serena Brunetti e gli allievi del corso di Erboristeria dell’Associazione Archeosofica di Firenze: “Storie di alberi, piante ed erbe selvatiche”, una lezione itinerante, alla scoperta delle piante medicinali spontanee…

Continua a leggere

16-17 Giugno 2018 – Viaggio a Roma e nel Lazio segreto

Due giorni di viaggio nel tempo, dalla fondazione di Roma alle testimonianze più importanti e suggestive del Lazio medievale. A Roma potremo visitare all’interno del Foro (l’area archeologica più importante della città eterna) oltre alle testimonianze della nascita della città e del suo sviluppo (dall’Umbilicus urbis Romae alla Casa delle Vestali) alcuni dei suoi luoghi segreti chiusi da anni e riaperti solo ad aprile 2018, fra cui il Tempio di Romolo e Santa Maria Antiqua che conserva sulle sue pareti un patrimonio di pitture unico nel mondo cristiano del primo millennio. La visita a Roma prosegue con il Carcere Mamertino (o Tullianus), luogo di detenzione dei nemici di Roma, dove si vuole siano stati imprigionati San Pietro e San Paolo e con la basilica dei Ss. Cosma e Damiano, dedicata ai santi medici e guaritori, con uno splendido mosaico di epoca paleocristiana.

Domenica alla Cattedrale di Anagni visiteremo tra l’altro l’Oratorio di San Thomas Becket, antico Mitreo con pitture del XII secolo, e la meravigliosa Cripta di San Magno che custodisce uno dei cicli pittorici più importanti dell’Occidente Medievale. Ci sposteremo poi a Fossanova, splendida chiesa di un’abbazia cistercense (una San Galgano con il tetto!) e da lì, in mezzo ai boschi, all’Abbazia di Valvisciolo ricca di testimonianze templari e simboli arcani. Per finire i Giardini di Ninfa … “Ecco Ninfa, ecco le favolose rovine di una città che con le sue mura, torri, chiese, conventi e abitati giace mezzo sommersa nella palude, sepolta sotto l’edera foltissima. In verità questa località è più graziosa della stessa Pompei …” Nel 2000 tutta l’area di Ninfa è stata dichiarata monumento naturalistico ed il giardino è stato considerato dal New York Times, come il più bello al mondo.

Continua a leggere