L’Archeosofia su The Journal of CESNUR

Siamo particolarmente lieti d’informarvi che The Journal of CESNUR ha dedicato un numero monografico a Tommaso Palamidessi e all’Archeosofia. La monografia, composta di 5 articoli per un totale di 120 pagine, è ora pubblicata e disponibile online sul sito del CESNUR (The Journal of CESNUR, Volume 4, Issue 1 January-February 2020.
Il CESNUR, Center for Studies on New Religions è una importante istituzione scientifica di livello accademico fondata nel 1988 …

Continua a leggere

Le erbe di san Giovanni e il solstizio d’estate

Il 24 giugno si celebra la festa di san Giovanni Battista, il Precursore, in coincidenza ad un momento astronomico significativo.

In questi giorni il Sole arriva al massimo di irradiazione e di potenza e pare sostare per alcuni giorni nella stessa posizione. infatti il nostro astro sembra sorgere e tramontare quasi esattamente negli stessi punti all’orizzonte, da cui il nome di solstizio.

Continua a leggere

IL PROCESSO AI TEMPLARI – di Alessandro Mazzucchelli

Lezioni di Archeosofia

(Seconda Parte)

LA MACCHINA DEL FANGO

Comunque siano andate le cose a questo riguardo, è certo che il “clima” intorno al Tempio si era fatto tempestoso, tanto che, nell’estate del 1306, in risposta alla convocazione del pontefice che lo vuole alla sua presenza, insieme al maestro dell’Ospedale Folques de Villaret, per discutere di nuovo dell’unificazione degli ordini e della futura crociata, Jacque de Molay scrive al papa, chiedendo che apra un’inchiesta sullo stato del Tempio e ponga fine alle mormorazioni. Clemente V gli richiede di portargli la regola templare perché la possa leggere; dopo la morte del papa nel 1314, due copie della regola furono trovate sul suo comodino.

View original post 1.941 altre parole

IL PROCESSO AI TEMPLARI – di Alessandro Mazzucchelli

Lezioni di Archeosofia

Dalla fama all’infamia – Da Gerusalemme ai roghi

I Templari furono distrutti. Il loro ultimo Gran Maestro fu sacrificato sul rogo, molti suoi confratelli subirono lo stesso supplizio, moltissimi furono torturati e incarcerati in condizioni durissime. Anche se alla fine l’Ordine non fu condannato ma soppresso per decisione del pontefice, e i singoli cavalieri del Tempio, quelli sopravvissuti a sette anni di calvario, furono nella grandissima maggioranza riconosciuti innocenti, l’obbiettivo di questa complessa macchinazione era stato raggiunto: i Templari furono distrutti.

Quali armi furono usate per ottenere lo scopo voluto? Chi lo perseguì a tutti i costi? Il risultato fu raggiunto, come vedremo, nonostante i molti ostacoli giuridici e la completa mistificazione della verità, grazie all’uso pianificato e “intelligente” di due mezzi subdoli: la calunnia e la diffamazione.

LA CAVALLERIA DI CRISTO

L’Ordine dei “Poveri cavalieri di Cristo e del Tempio di
Salomone” – questo è il nome ufficiale…

View original post 4.324 altre parole

Marzo 2018 – Bagni medicati, cataplasmi vegetali e impacchi fitoterapici

A Firenze, presso la nostra sede, Lungarno Guicciardini, 11/r, inizia un nuovo modulo del Corso “Laboratori di Erboristeria e salute integrale”, con 4 lezioni teoriche e pratiche, tutti i mercoledì alle ore 18, a partire dal 7 marzo.

“La pelle che ricopre tutto il nostro corpo è cosparsa di punti sensibili in comunicazione con tutti gli organi interni del corpo stesso. L’Agopuntura Cinese, la riflessoterapia cutanea e le “placche” indicate dal noto neurologo scomparso Dott. Prof. Giuseppe Calligaris di Udine con cui ebbi amicizia per lunghi anni, provano la validità dell’assorbimento cutaneo dei medicinali.” (Tommaso Palamidessi, Piccolo erbario medicinale)

Continua a leggere

13 Febbraio 2018 – Esperienze di radiestesia

Martedì 13 febbraio, alle ore 21, prosegue a Firenze presso la sede dell’Associazione Archeosofica, Lungarno Guicciardini 11/R, il ciclo di incontri dedicato a “La divinazione” con la conferenza di Gioni Chiocchetti dal titolo “Esperienze di radiestesia”. Ingresso libero.

L’Uomo, con sua complessa struttura psicofisica, è praticamente costituito della stessa sostanza psicofisica del Cosmo, nel quale è immerso come un palombaro e con il quale è indubbiamente in continuo contatto e interscambio fisico ed elettro-magnetico ma anche e soprattutto psichico-telepatico. Continua a leggere

La distillazione delle piante e l’alchimia

L’uso delle piante aromatiche, di essenze e resine è testimoniato da tempi remotissimi.

Noi oggi usiamo il termine “Aromaterapia” coniato ai primi del ‘900 dal chimico francese Gattefossè, dando così il nome a una pratica antichissima: quella di applicare sulla pelle o inalare o ingerire le sostanze aromatiche estratte da piante, fiori ed erbe a scopi terapeutici, igienici, cosmetici e per uso rituale.

Continua a leggere

La forza guaritrice della natura – di Fiorenza Mascione

Camminando sui sentieri, nei boschi, nei prati, ci sentiamo invadere da una verde sensazione di vitalità, ci sentiamo ricaricati e osserviamo una natura colorata, come un bel quadro, ma un quadro vivente, vario, cangiante, pulsante di vita e profumi.

Ne godiamo il beneficio, respirando a pieni polmoni la salubrità dell’aria, ne sentiamo il conforto mentre gli assilli della vita quotidiana si allentano, sfumano e ci sentiamo più sereni, più felici.

Fermiamoci a riflettere un attimo!… Continua a leggere

11 Ottobre 2017 – Nuovo Corso di Erboristeria

LE PIANTE DELLA SALUTE IN AUTUNNO

CORSO DI DI FITOTERAPIA E COSMESI NATURALE

A cura di Fiorenza Mascione, Erborista


MERCOLEDÌ 11 OTTOBRE, ore 18 – INTRODUZIONE AL CORSO DI ERBORISTERIA

In questa lezione a ingresso libero, introdurremo all’arte dell’erboristeria, seguendo gli studi e le esperienze di Tommaso Palamidessi, che ha dato un contributo personale pionieristico allo sviluppo della scienza del guarire con le piante medicinali, con apporti originali, nel senso della salute dell’uomo in senso totale, considerandone tutti gli aspetti, quelli più evidenti e quelli più profondi.

Infatti fra gli argomenti che affronteremo durante il corso vi saranno temi meno conosciuti e originali come l’associabilità tra le piante, la componente energetico vitale delle cure erboristiche, i tempi astronomici più utili per raccogliere e preparare e assumere le piante officinali,

Durante la lezione introduttiva al corso verranno anche illustrati in dettaglio gli argomenti delle varie lezioni.


IL CORSO “LE PIANTE DELLA SALUTE NELLE STAGIONI DELL’ANNO: AUTUNNO”

L’Autunno è il periodo migliore per iniziare gli studi sulle piante medicinali e portarli poi avanti durante il corso dell’anno … Continua a leggere

Un’esperienza interculturale, un evento sull’Arte Bizantina: il volto di Cristo. Aprile – Giugno 2017. Di Roxana Coman

Pubblichiamo la traduzione in italiano dall’originale in inglese, dell’articolo di Roxana Coman, PhD, Museologa del Museo Comunale di Bucarest, dedicato all’evento sull’iconografia che abbiamo co-organizzato nella scorsa primavera.

L’articolo in rumeno è di prossima pubblicazione sull’Annuario del Museo: “Bucuresti. Materiale de Istorie si Muzeografie” (Bucarest. Studi di Storia e Museologia) nel numero unico del 2017.

La collaborazione descritta nell’articolo, iniziata nel 2016, proseguirà anche nei nostri Corsi di Iconografia 2017/2018 di cui, a brevissimo, presenteremo il programma.


Un evento sull’Arte Bizantina: il volto di Cristo Aprile – Giugno 2017 – Un’esperienza interculturale

Inizialmente quando abbiamo ricevuto la proposta di collaborazione inviata da Christina Matiaki, sembrava proprio come qualsiasi altra proposta che di solito arriva presso il Dipartimento di Pubbliche Relazioni, Marketing e Progetti Culturali [del Museo]. Christina, insegnante di Iconografia a Kozani in Grecia, in un corso organizzato dalla Diocesi locale, voleva che ospitassimo una mostra a palazzo Suţu con opere dipinte da studenti che studiano pittura di icone, provenienti da tre paesi: Grecia, Italia e Romania. Mentre la nostra collaborazione progrediva, l’originalità del progetto, con l’accento sulla tradizione bizantina in varie culture, e il suo prezioso valore didattico sono diventati sempre più chiari …

Continua a leggere

Aprile/Giugno 2017 – 2° Meeting Internazionale di Iconografia

Dopo la bellissima esperienza del 2016, il Laboratorio e Scuola d’arte Iconografica dell’Associazione Archeosofica di Firenze co-organizza anche quest’anno un evento internazionale. Di cosa si tratta?

Sarà una Mostra itinerante che si svolgerà, da Aprile a Giugno 2017, in 4 sedi diverse (Grevena e Kozani in Grecia, Bucarest in Romania e Firenze in Italia) dove saranno esposte le opere collettive e individuali degli studenti dei Laboratori di Iconografia dei tre Paesi su un tema comune stabilito ad Ottobre 2016: “Il volto di Cristo” e inoltre “Le 12 grandi feste bizantine”. Ma non sarà solo una Mostra! Ci sarà l’occasione per il pubblico di partecipare a laboratori pratici di disegno e pittura condotti dagli insegnanti dei tre Paesi nonché a conferenze e lezioni tenute da illustri relatori nel campo dell’archeologia, della teologia e della pittura iconografica…

Continua a leggere

FITOTERAPIA, UNA SANA PASSIONE – di Fiorenza Mascione

Oggi assistiamo a un grande risveglio di interesse per le piante medicinali, le loro preziose virtù vengono apprezzate da un numero crescente di studiosi e appassionati. Si susseguono le pubblicazioni scientifiche, le ricerche in ambito universitario, clinico, delle case farmaceutiche, le riviste più o meno specializzate, articoli su vari giornali, per non parlare del web dove si trova di tutto sulla fitoterapia antica e moderna, anche se non sempre esatto. Un testo che merita di essere letto e approfondito è “Guarire con le piante medicinali” di Tommaso Palamidessi, 4 volumi dove l’Autore raccoglie il risultato delle sue ricerche, iniziate quando era ancora un ragazzo e protrattesi per tutta la sua vita. A mio parere questo trattato ci offre tanti spunti di approfondimento sul benessere dell’uomo integrale, inoltre contiene elementi originali che mancavano nel panorama delle conoscenze in questo settore …

Continua a leggere

Corsi di Erboristeria 2016/2017

Le piante della salute nelle stagioni dell’anno

Il programma di Erboristeria segue il succedersi delle stagioni durante il corso dell’anno. Ogni stagione infatti influenza il nostro organismo in modo differente e può provocare alcuni disturbi a cui siamo soggetti, chi più chi meno, in base al temperamento di nascita personale, al clima e allo stile di vita.

Ogni stagione è diversa anche per le piante, che attraversano varie fasi; così c’è un tempo per la raccolta dei fiori, delle foglie o dei semi, frutti o radici delle specie officinali.

Ci sono piante medicinali e preparazioni più utili per l’Autunno, per l’Inverno o per la Primavera e l’Estate perché agiscono sui sistemi organici più esposti in quella stagione.

Naturalmente è possibile utilizzare le specie medicamentose in qualsiasi periodo dell’anno, se necessario, e per questo ci sono diversi modi di approntare i rimedi, dalla raccolta in tempo balsamico ed essicazione eseguita con arte, agli infusi, tinture, polveri, sciroppi, distillati, ecc.

Ci sono tante accortezze e metodi da apprendere per ottenere il massimo beneficio e poi c’è l’immenso piacere per la scoperta di un mondo nuovo, sconosciuto, che è quello delle piante amiche dell’uomo, della loro vita, di come interagiscono con noi.

Seguendo le varie lezioni dei Corsi durante l’anno è possibile farsi un idea chiara dell’arte di guarire con le piante medicinali, imparando ad approntarsi dei semplici rimedi che sperimenteremo insieme.

Per iniziare ad approfondire l’argomento si può leggere questo articolo di Fiorenza Mascione, Erborista, docente del Corso, pubblicato per introdurre le lezioni della Primavera 2016: Antichi rimedi e nuove frontiere della fitoterapia

Il programma completo è strutturato in due Workshop intensivi di fine settimana in Autunno,  un Corso in otto lezioni per l’Inverno e un successivo Corso di altre otto lezioni per la Primavera e l’ Estate.

Completano la preparazione 3 escursioni per conoscere le specie allo stato spontaneo, una esperienza bellissima oltre che utile.

E’ possibile seguire tutto il programma o un solo Workshop o Corso. Il programma prevede … Continua a leggere

2015-2016: che cosa abbiamo fatto?

  • 13 Corsi per un totale di 173 lezioni
  • 11 Stage/Workshop
  • 3 Escursioni erboristiche
  • 2 Visite guidate
  • 34 Conferenze/incontri
  • 21 Lezioni di Archeosofia
  • 4 Concerti/eventi musicali
  • 2 Spettacoli teatrali
  • 3 Mostre
  • 1 Viaggio
  • 1 Festa di inizio anno

Cos’è questo elenco? Sono in sintesi tutte le attività svolte da Settembre 2015 a Luglio 2016: come si vede, possiamo dire anche noi di aver fatto le nostre piccole Olimpiadi!

Con questa occasione vogliamo ringraziare tutte le amiche e gli amici che hanno collaborato attivamente alla riuscita delle iniziative con il loro impegno volontario e la loro dedizione e tutte le persone che hanno partecipato. Si può sempre migliorare, ne siamo certi, ma, anticipando le conclusioni, possiamo dire che essere soci è bello e conviene!

Ma com’è andata? …

Continua a leggere

21 Giugno 2016 – Grecia – Italia: Iconografi a confronto. Il racconto

Martedì 21 Giugno alle ore 21 si chiude con un evento speciale la mostra “Il volto della Vergine Maria attraverso i secoli”, che, dopo gli appuntamenti di Kozani e Kastoria in Grecia, è stata inaugurata Sabato 4 giugno presso la Sezione di Firenze dell’Associazione Archeosofica. Ingresso libero. La mostra espone le icone realizzate dagli studenti dei laboratori di iconografia sia greci che italiani in vista di questo intenso e prolifico scambio artistico, culturale e spirituale che è divenuto subito collaborazione, fratellanza e amicizia!

On Tuesday 21st June,  at 9 p.m., the exhibition “The face of the Virgin Mary over the centuries” will be closed with a special event. Free entrance. After the meetings in Kozani and Kastoria in Greece, the exhibition opened on Saturday 4h June at the Sezione di Firenze dell’Associazione Archeosofica and it shows the icons realised by Greek and Italian students of the Iconography painting studios toward this intense and prolific artistic, cultural and spiritual exchange which has quickly become cooperation, brotherhood and friendship!

Martedì 21 appunto, Roberta Capezzuoli e Alessandro Mazzucchelli, insieme a tutti le amiche e gli amici che hanno collaborato alla riuscita di questa iniziativa, ci racconteranno il viaggio in Grecia, le visite a luoghi speciali come le chiese bizantine di Kastoria e i monasteri delle Meteore e il senso profondo di questa passione comune tra noi e i nostri amici greci per l’arte bizantina delle icone rivissuta come esperienza artistica e ascetica personale.

On Tuesday 21st, Roberta Capezzuoli and Alessandro Mazzucchelli, with all their friends who collaborated in the sucessful of this initiative, are telling us about their trip in Greece, their visits to some special places as the Byzantine churches of Kastoria, the Meteora monasteries and the deep sense of the passion we share with our Greek friends for the Byzantine icons art lived again as an artistic and ascetic personal experience.

Continua a leggere

3 e 10 Maggio 2016 – La Tradizione primordiale, tra Oriente e Occidente

A Firenze Martedì 3  e 10 Maggio alle ore 21 prosegue il ciclo di incontri “Conosci te stesso” con le conferenze dal titolo “La Tradizione primordiale, tra Oriente e Occidente”. Relatore: Alessandro Mazzucchelli. Ingresso libero.
La vicenda umana è segnata fin dalle sue origini da domande che possono diventare un tormento per colui o colei che riflette sulla propria identità: la vita ha un senso? Il dolore, la morte, il godimento effimero, la brevità del tempo, dove approdano? A chi cerca una ragione profonda della propria esistenza e si chiede i motivi della propria vita sul pianeta Terra, non accontentandosi di essere trascinato dall’andamento consueto degli avvenimenti che si ripropongono ciclicamente sospinti dal destino, può capitare di trovare tracce di una Sapienza misteriosa, …

Continua a leggere

30 Marzo 2016 – Nuovo Corso di Erboristeria

Inizia a Firenze Mercoledì 30 Marzo, con una lezione introduttiva alle ore 21, il nuovo Corso di Erboristeria, dedicato alle piante della salute in Primavera e in Estate, a cura di Fiorenza Mascione, Erborista. Ingresso libero.
“Antichi rimedi e nuove frontiere della fitoterapia” sarà il tema della lezione che vuole introdurre allo studio delle piante medicinali e alla grande importanza che hanno avuto nella storia dell’umanità e hanno oggi più che mai per ottenere e conservare un ottimo stato di salute psicofisica.

Continua a leggere

Il blog “Archeosofia a Firenze” nel 2015

I folletti delle statistiche di WordPress.com hanno preparato un rapporto annuale 2015  per il nostro blog “Archeosofia a Firenze”

Ecco un estratto:

La sala concerti del Teatro dell’Opera di Sydney contiene 2.700 spettatori. Il nostro blog è stato visitato circa 28.000 volte nel 2015, circa 7000 visite in più dell’anno precedente. Se fosse un concerto al Teatro dell’Opera di Sydney, servirebbero circa 10 spettacoli con tutto esaurito per permettere a così tante persone di vederlo. Grazie a tutti!!!

Clicca qui per vedere il rapporto completo.

Erboristeria senza frontiere

Questo primo fine settimana di maggio si è tenuto lo stage primaverile di erboristeria. Questa volta però, ai partecipanti al corso di secondo livello di erboristeria tenuto da Fiorenza Mascione nella sede archeosofica di Firenze, si sono aggiunti numerosi studenti della sede di Düsseldorf e di altre parti della Germania, dando vita a quello che si potrebbe definire uno “stage erboristico interculturale”. Curioso e provvidenziale che lo staff di supporto a Fiorenza sia formato proprio da due madrelingua tedesche ormai naturalizzate italiane: Birgit Kessler e Serena Brunetti che si sono cimentate in traduzioni simultanee dall’italiano al tedesco durante le varie fasi dello stage in collaborazione con Anja e Jens Jacob e Volker Kiel…

Continua a leggere

17 Marzo 2015 – La Tradizione primordiale

Martedì 17 Marzo alle ore 21 inizia una serie di incontri, che proseguiranno anche i Martedì seguenti alla stessa ora, su alcuni temi vitali dell’Archeosofia. Si comincia con “La Tradizione primordiale”. Relatore: Alessandro Mazzucchelli. Ingresso libero.
A chi cerca una ragione profonda della propria esistenza e si pone delle domande sui motivi della propria vita sul pianeta Terra, non accontentandosi di essere trascinato dall’andamento consueto degli avvenimenti che si ripropongono ciclicamente sospinti dal destino, può capitare di trovare tracce di una Sapienza misteriosa,…

Continua a leggere

Astrologia e libero arbitrio dall’Antichità al Medioevo: una visione d’insieme

Uno tra gli argomenti più controversi e che, in ultima analisi, ha rappresentato il motore di tutte le trasformazioni storiche dell’astrologia, è rappresentato dall’apparente inconciliabilità fra Astrologia e libero arbitrio. L’Astrologia, come tutte le discipline divinatorie, pone infatti un naturale quesito relativo alla libertà dell’individuo nella costruzione del proprio futuro…

Continua a leggere

Astronomia dell’Antico Egitto – 3

5 – IL CIELO DELL’EGITTO NEL MEDIO E NUOVO REGNO
Quali erano le stelle più importanti per gli antichi egiziani?
Per rispondere a questa domanda ci dobbiamo spostare verso la fine del Medio e all’inizio del Nuovo Regno. In questo periodo i primi soffitti astronomici delle tombe dei re ci danno una panoramica completa, tuttavia bisogna ricordare che, in realtà, gran parte di queste costellazioni sono pienamente codificate già nell’Antico Regno, in particolare quelle più importanti come l’Ippopotamo Femmina.

Continua a leggere

Astronomia dell’Antico Egitto – 2

4 – L’ASTRONOMIA DAI TESTI DELLE PIRAMIDI
Il cammino che il Faraone doveva percorrere dopo la morte e il tragitto che doveva portarlo a identificarsi con le stelle imperiture è descritto nel corpus di testi più antico a nostra disposizione, i Testi delle Piramidi…

Continua a leggere

Astronomia dell’Antico Egitto – 1

1 – L’ASTRONOMIA EGIZIA
Oggi si parla di astronomia al tempo degli antichi Egiziani, ma è evidente che in quell’epoca non esisteva l’Astronomia come noi la intendiamo oggi, né aveva le stesse finalità.
Spesso l’astronomia egiziana è stata trascurata; sì è persino detto che gli Egizi non erano grandi osservatori del cielo, quando invece i primi documenti astronomici egiziani risalgono addirittura alla prima dinastia, ad Abydos, e testimoniano una grande attenzione per i fenomeni celesti…

Continua a leggere

Storia dell’Astrologia dai Caldei agli albori della Scienza – Un’introduzione

C’è una grave lacuna nella divulgazione della storia del pensiero umano. L’affermazione del pensiero scientifico moderno ha infatti portato verso la fine del XIX secolo e fino a metà del XX secolo a rigettare in maniera dogmatica e categorica una gran parte della precedente storia del pensiero per permettere l’acquisizione di una decisa identità alla Nuova Scienza…


HISTORY OF ASTROLOGY FROM THE CHALDEANS TO THE OUTSET OF SCIENCE – AN INTRODUCTION BY DANIELE CORRADETTI

There is a great gap in the spreading of the history of human thought. The establishment of the modern scientific thought has brought, towards the end of the 19th century until half of the 20th century, an utter and categorical rejection of the vast majority of the previous history of thought to allow the acquisition of a specific identity to the New Science…

Continua a leggere

“Obiettivo: Laboratorio naturale” – Reportage e foto del corso di erboristeria open air – di Elisa Burgio

“La vita fisica su un pianeta è possibile solo quando sussiste un regno vegetale in piena attività. Questa è la condizione prima perché l’uomo resti in vita. Un mondo privo di piante è inabitabile.” Così scrive Tommaso Palamidessi nel Piccolo Erbario Medicinale per introdurre il regno vegetale e la sua indissolubile interdipendenza con l’uomo; uomo che da sempre si affida alle piante medicinali per restare in salute o per ritrovarla.

E così, armata di macchina fotografica ho accompagnato nella loro bellissima passeggiata nel verde di Bivigliano gli allievi del corso di erboristeria di Firenze tenuto da Fiorenza Mascione aiutata, in questa occasione, da Serena e Birgit. Gli studenti, armati a loro volta di attrezzi da giardinaggio, blocchetti per gli appunti e tanta curiosità, hanno iniziato il corso da tre settimane e quindi avevano già un’idea delle piante che sarebbero andati a osservare…


Behind a camera lens: a natural lab – photos and comments on the Herbal Medicine course – by Elisa Burgio

“Physical life on a planet is only ever possible when a vegetable kingdom exists in full activity. This is the primary condition for man to exist. A world devoid of plants is uninhabitable.” This is what Tommaso Palamidessi writes in his Small Medicinal Plant Herbarium to introduce the vegetable kingdom and its imperishable interdependence with man, who has always relied on medicinal plants to keep in good health or to find it again.

And so that’s how I found myself accompanying – in their beautiful walk through nature – the group of students attending the Herbal Medicine course held by Fiorenza Mascione and helped, in this occasion, by Serena and Birgit. I started off the day armed with my camera while they were armed with gardening tools, notebooks and sheer curiosity. With three weeks of lessons under their belt they already had a pretty good idea of what they were going to experience and observe…
Continua a leggere