Gennaio – Febbraio 2019 – Piante medicinali ed energia vitale

Sono aperte le iscrizioni al 2° Modulo dei Laboratori di Erboristeria e salute integrale dedicato alle “Piante medicinali ed energia vitale” che inizierà Mercoledì 9 Gennaio 2019 alle 18 per proseguire sempre di Mercoledì alla stessa ora fino al 13 Febbraio. Questo Modulo di concluderà con uno Stage intensivo Sabato 23 Febbraio.

Altre informazioni pratiche e il programma completo delle lezioni si trovano in fondo all’articolo.

Quando si parla di energia e di terapie energetiche non sempre si ha un’idea chiara di cosa sia l’energia vitale che pure ci tiene in vita, che pure è ovunque, nella natura e in noi stessi e che possiamo imparare a vedere, ad assorbire e potenziare.

banner modulo 2

Il nostro organismo vive assorbendo dall’ambiente in cui viviamo e dal cosmo la bioenergia, emanata dal sole e presente nell’aria, nell’acqua, nelle piante e in molti elementi, ma non in tutti allo stesso modo.

Possiamo avere un’idea degli effetti della bioenergia delle piante quando passeggiando in un bosco o in una pineta, nella natura verde o in riva al mare, ci sentiamo beneficamente ricaricati e anche rilassati come se avessimo ricevuto un’iniezione di energia radiante; ed è proprio quel che succede, perché le piante, e alcune in special modo, hanno questa capacità di donare la propria energia per il nostro benessere.

27073416_898100027037666_8534389026870673224_n

Alcuni luoghi, come le foreste incontaminate o come le cascate o l’oceano che infrange le sue onde sulle scogliere, sono particolarmente ricchi di questa energia.

photo_2018-01-04_18-49-26

Questa energia è visibile in talune condizioni ambientali e allenandosi con specifiche tecniche di concentrazione.

Un modo di assorbire l’energia vitale e di espellere quella divenuta anti-vitale è mediante il controllo respiratorio con la respirazione ritmica coadiuvata da un certo orientamento della mente, come stiamo sperimentando nei nostri Laboratori di erboristeria e salute integrale.

L’energia vitale circola nel nostro corpo energetico vitale in alcuni condotti, una specie di rete arteriosa, fatta però di energia.

AURE MONTEVARCHI

Ma cosa è il corpo energetico vitale?

26- Verde2

Noi come le piante e gli animali possediamo oltre a un corpo fisico anche un corpo energetico o vitale che potremmo dire è il costruttore dell’organismo fisico, è il doppio energetico del corpo materiale; la sua sagoma ricalca il fisico sorpassandolo un pochino; è su questo corpo che opera il pranoterapeuta o il magnetizzatore e che agiscono le terapie energetiche.

Molte malattie e disturbi, ma potremmo dire quasi tutti, hanno origine nel corpo eterico che, una volta perso il suo equilibrio, produce lesioni anche nel corpo fisico; oppure hanno origine in altri meccanismi o corpi energetici (astrale, mentale) che tutti insieme costituiscono la nostra struttura invisibile.

Di conseguenza una terapia per essere veramente valida e risolutiva deve tener conto dell’uomo-donna nel suo complesso fatto di energie, istinti, sentimenti, aspirazioni e pensieri e anche di un principio spirituale che reclama una espressione, che preme per realizzare sé stesso.

006

Le piante medicinali come noi possiedono un corpo energetico vitale oltre al corpo fisico e quindi possiedono dei principi attivi allo stato energetico che è possibile assorbire e che sono più efficaci e agiscono in modo più risolutivo.

Inoltre l’azione di alcune piante medicinali si estende non solo sul corpo fisico umano e animale ma anche su quello psichico e emotivo.

La parte aromatica di molte piante e fiori per fare un esempio ha una influenza sulla psiche e sugli stati d’animo oltre a un’influenza fisiologica.

Questa caratteristica era ben conosciuta nell’antichità, infatti era diffuso l’uso di fumi odorosi nelle cerimonie religiose per rendere la mente calma, concentrata e più recettiva al divino, come l’incenso, la mirra, il benzoino, il sandalo, oppure di oli profumati con cui massaggiare il corpo o essenze la cui distillazione era già conosciuta migliaia di anni fa.

wild-flowers-571940_1920

La pratica della distillazione alchemica perfezionata per secoli nelle officine di questi chimici illuminati innamorati del sapere che furono anche illustri medici e scienziati, aveva ed ha lo scopo di estrarre e rendere disponibile la parte vitale delle piante che fu chiamata quintaessentia, quella responsabile dell’attività terapeutica profonda.

008

Per quanto gli oli essenziali non siano quella speciale essenza vitale, se la distillazione viene condotta alla maniera degli alchimisti, ripetendo le operazioni secondo i colori e le influenze planetarie e dinamizzando e sublimando la materia in uno stato interiore di meditazione o, come dicevano, di orazione, questi oli essenziali hanno delle proprietà prodigiose e rendono più disponibile lo stato energetico arrecando vantaggi all’intero organismo.

Nei nostri laboratori faremo anche, mediante distillazione, l’acqua della regina di Ungheria che aveva fama di ridonare energia salute e giovinezza, non si sa se è storia o leggenda, proveremo….

009

Infatti, i nostri laboratori danno ampio spazio ad esercitazioni pratiche e ogni lezione viene completata da preparazioni erboristiche con le piante medicinali studiate ed oli essenziali, tra cui oli da massaggio, creme, pomate, unguenti, lozioni, infusi, decotti e macerati composti e sinergici.

In questo ciclo di lezioni partiremo da uno studio delle piante medicinali come organismi fisici ricchi di principi attivi chimici e anche energetici, soffermandoci sulla composizione delle tisane e le piante associabili con tante esercitazioni pratiche, per sperimentare poi alcuni aspetti delle terapie naturali che utilizzano le capacità della nostra mente e la conoscenza dell’energia vitale per assorbirla e dirigerla.

Fiorenza Mascione

002


INSEGNANTI

Docente del Corso:

Fiorenza Mascione, Erborista.

In alcune lezioni avremo il grande piacere di ospitare Daniela Scatizzi, il Dott. Gaetano di Siena e il Dott. Gianmarco Gioia che ci aiuteranno con la loro esperienza.

Gianmarco Gioia:

  • Dottore in Fisioterapia
  • Dottore in Scienze Motorie
  • Master in riabilitazione dei disordini neuro muscolo scheletrici (Orthopaedic Manipulative Physical Therapist)
  • Assistente alla docenza presso l’Università di Genova
  • Fisioterapista libero professionista
  • Direttore tecnico “Bushido Karate ASD”

Gaetano di Siena

  • Terapista Occupazionale
  • Istruttore Ginnastica Posturale
  • Operatore Shiatsu
  • Operatore Tui Na
  • Istruttore Difesa Personale

Daniela Scatizzi

  • Insegnante di ginnastica psicosomatica e dinamica respiratoria
  • Istruttrice di ginnastica posturale e Hatha Yoga per il fitness

INFORMAZIONI PRATICHE

Per vedere il programma completo dei Laboratori di Erboristeria e salute integrale fino a Giugno 2019 clicca Laboratori di Erboristeria e Salute Integrale 2018-2019

È possibile iscriversi a tutti i Laboratori 2019 a condizioni molto vantaggiose oppure ai singoli moduli.

Il Corso si svolge presso la sede fiorentina dell’Associazione Archeosofica, Lungarno Guicciardini 11/r.


PROGRAMMA

MERCOLEDÌ 9 GENNAIO ORE 18

  • LA VITA DELLE PIANTE. COSTITUZIONE ENERGETICA DEL MONDO VEGETALE E DELL’UOMO, FITOCOMPLESSO E PARTE VITALE DELLE PIANTE MEDICAMENTOSE.

Parte pratica: creme per il viso ai fiori.

MERCOLEDÌ 16 GENNAIO ORE 18

  • L’ARTE DI COMPORRE UNA TISANA: SIMPATIE, ANTIPATIE E ASSOCIABILITÀ TRA LE SPECIE OFFICINALI.

Parte pratica: preparazione di infusi e decotti composti e sinergici.

MERCOLEDÌ 23 GENNAIO ORE 18

  • LE FAMIGLIE VEGETALI E I PRINCIPI ATTIVI DELLE PIANTE.

Parte pratica: preparazione di infusi, decotti  e macerati composti su proposte dei partecipanti.

MERCOLEDÌ 30 GENNAIO ORE 18

  • DISTILLAZIONE ALCHEMICA E OLI ESSENZIALI.

Parte pratica: preparazione dell’Acqua della Regina di Ungheria, miscele di essenze aromatiche e balsamiche.

MERCOLEDÌ 6 FEBBRAIO ORE 18

  • ENERGIA VITALE E ARTE DEL MASSAGGIO (Dott. Gaetano Di Siena).

Parte pratica: oli da massaggio.

MERCOLEDÌ 13 FEBBRAIO ORE 18

  • PERCHÉ SENTO MALE? Cenni di neurofisiologia del dolore per capirne le cause e gestirlo in modo consapevole (Dott. Gianmarco Gioia).

Parte pratica: unguenti e lozioni per frizioni.

SABATO 23 FEBBRAIO ORE 10-13; 15-18

  • STAGE: RESPIRAZIONE ENERGOVITALE E GINNASTICA PSICOSOMATICA (Daniela Scatizzi e Dott. Gaetano di Siena).

Parte pratica: oli medicati e oli da massaggio


PER INFORMAZIONI

 

 

 

 


Locandina Modulo 2 001

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.